Violenta la figlia minore e maltratta la moglie

Si tratta di fatti avvenuti in un clima famigliare molto teso e difficile esistente tra i genitori della minore. La Corte si sofferma sull'attendibilità delle dichiarazioni fornite dalla bambina nel processo a carico del padre. Secondo la tesi sostenuta dalla difesa, la bambina avrebbe potuto mentire accusando il padre delle violenze di cui al capo di imputazione. Come noto, la sentenza di condanna può ben fondarsi esclusivamente sulle dichiarazioni della persona offesa, ma solo qualora queste siano prive di qualunque contraddizione ed incoerenza. Il Giudice potrà demandare al perito esperto solamente l'accertamento sulla capacità a testimoniare, intesa come maturità psichica del teste minore, e non certo le valutazioni relative all'attendibilità delle risultanze della prova testimoniale del minore. Tale operazione rientra nei compiti esclusivi del Magistrato giudicante. Per la lettura della Sentenza: Cassazione Penale 12.07.2016 n. 28932...
Read More

Come riconoscere la violenza di genere?

Esistono alcuni indizi che ci permettono di capire se ci troviamo di fronte ad una persona che subisce maltrattamenti. Tali indizi si chiamano "rischi di letalità" ed aiutano a capire quanto grave sia la violenza perpetrata nei confronti della donna dal proprio maltrattatore. L'episodio di maltrattamento fa parte di una storia di violenza? Ci sono state aggressioni precedenti, anche non denunciate? Qual è stata l'aggressione più grave subìta dalla donna? Si registra un aumento dell'escalation di violenza nella frequenza e gravità degli episodi? Ci sono in casa armi, come pistole, coltelli, o altre? Si sono mai registrati tentativi di strangolamento da parte dell'autore di violenza? Ha richiesto o agito rapporti sessuali contro la volontà della donna? Ha usato violenza nei periodi di gravidanza? L'autore della violenza fa uso di alcool e stupefacenti? Quando è sotto l'effetto di tali sostanze diventa più violento? Ha mai minacciato di uccidere la donna e/o i figli? La donna mostra preoccupazione per l'incolumità dei figli? ...
Read More

Educare gli uomini maltrattanti

Per combattere il fenomeno della violenza di genere è fondamentale comprendere perché alcuni uomini maltrattino le donne. A tal proposito, è di particolare interesse quanto affermato dal giornalista Christian Raimo, che pone l'accento sull'importanza di educare l'uomo attraverso una terapia psicologica in un centro d'ascolto a ciò deputato. In questi centri, gli uomini hanno modo di riflettere sui propri comportamenti, sulla rabbia, su problematiche relazionali e sulla genitorialità. In Friuli Venezia Giulia opera l'Associazione Inter Pares / Intervento con uomini violenti, con sede a Trieste. L'articolo di Christian Raimo "Per fermare la violenza sulle donne bisogna educare gli uomini", pubblicato da Internazionale....
Read More