mobbing

Il 4 luglio 2017 la Corte d’Appello di Trieste ha confermato, riformando in mitius l’apparato sanzionatorio, la condanna emessa dal

In primo grado, il Giudice monocratico assolveva l’imputato accusato di maltrattamenti verso una Sua sottoposta asserendo che “trattandosi di una

2/2