Fondo per gli orfani di femminicidio

Pochi giorni fa, il Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha reso noto, tramite Twitter, l'attivazione concreta del fondo per gli orfani di femminicidio. Tali risorse (6,5 milioni di euro nel 2018 e 12,4 milioni per il 2019), già astrattamente previste con la legge n. 4 dell'11 gennaio 2018 e con la legge di bilancio 2019, non avevano trovato concreta attuazione a causa della mancanza dei decreti attuativi. Per il 2020 è previsto uno stanziamento di più di 12 milioni di euro in favore dei minori orfani per crimini domestici e delle loro famiglie, affidatarie o adottive. «I soldi non restituiscono l'affetto mancato ma con 12 milioni da lunedì finanzieremo borse di studio, spese mediche, formazione e inserimento al lavoro» ha affermato il Ministro dell'Economia. ...
Read More

INAUGURAZIONE DELLO SPORTELLO DIGITALE PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

Sabato 5 ottobre 2019 la Presidente di ZeroSuTre, l'Avvocata Rosi Toffano, ha inaugurato il nuovo sito web dell'Associazione. Un'iniziativa importante per ZeroSuTre che, nell'occasione, grazie alla collaborazione della social media manager Valentina Babbo, ha presentato lo Sportello Digitale, utile strumento telematico che permetterà alle donne vittime di violenza di comunicare con l'Associazione con un semplice clic sul tasto "Chatta con noi". Tale Sportello - utilizzabile da computer, tablet e smartphone - metterà in contatto immediato le donne vittime di violenza con le operatrici di ZeroSuTre che forniranno loro un aiuto concreto e immediato. Lo Sportello Digitale sarà operativo quattro ore al giorno dal lunedì al venerdì (lunedì dalle 18 alle 20, martedì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 17 e mercoledì dalle 12 alle 14), due ore il sabato e la domenica (dalle 9 alle 11): dal sito web, accedendo alla pagina dedicata allo Sportello Digitale, le utenti potranno verificare gli orari e la disponibilità delle varie operatrici. Presenti all'evento anche la...
Read More

Stuprata durante la guerra in Bosnia: è lo Stato a dover risarcire

Una decisione storica quella adottata lo scorso 2 agosto dal Comitato delle Nazioni Unite contro la tortura (CAT) il quale ha condannato la Bosnia-Erzegovina a risarcire la Signora A., cittadina della Bosnia-Erzegovina nata nel 1961, violentata nel 1993 da un soldato dell’esercito serbo-bosniaco durante la guerra in Bosnia. Un episodio che minerà per sempre la vita di A., madre all’epoca dei fatti di una bambina di 10 anni, che dopo l'aggressione sarà costretta a convivere con incubi ricorrenti, insonnia e paura. Solo molti anni dopo, nel 2014, A. ha trovato la forza di denunciare quanto da lei subito e di intraprendere un percorso giudiziario contro il suo abusatore, il soldato Slavko Savic, il quale nel 2015 è stato condannato dalla Corte di Giustizia della Bosnia-Erzegovina a 8 anni di reclusione e al pagamento, a titolo di risarcimento nei confronti di A., di 30 mila marchi bosniaci, pari a circa 15 mila euro, somma che l’uomo ha da subito negato di possedere. Teoricamente,...
Read More

Gli animali nei dissidi di coppia

Sul "Messaggero Veneto" di oggi la riflessione della Presidente di ZeroSuTre, l'Avvocata Rosi Toffano È di pochi giorni fa la notizia di un 46enne residente a Turiano di Spilimbergo denunciato per il reato di maltrattamento sugli animali, per aver chiuso il gatto della sua ex compagna dentro una valigia piena di letame. L’uomo, spinto dalla volontà di ferire la donna, dopo aver chiuso il felino nel trolley e bloccato l’apertura dello stesso col filo di ferro, ha lasciato la valigia davanti alla casa della sua ex, insieme a una lettera di insulti e minacce rivolti a lei. Fortunatamente i miagolii insistenti del gatto sono stati avvertiti da una vicina, la quale ha subito allertato i carabinieri, che hanno salvato l’animale. Il grave episodio però merita una riflessione profonda su come gli animali domestici entrino nella dinamica di violenza nella relazione di coppia. Gli animali di casa sono diventati ormai parte di molte famiglie ed è sempre più frequente che la violenza...
Read More

L’AVVOCATA ROSI TOFFANO NOMINATA VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE REGIONALE PER LE PARI OPPORTUNITÀ DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi, mercoledì 18 luglio 2019, presso il Consiglio regionale a Trieste, si è tenuta la seduta di insediamento della Commissione regionale per le pari opportunità fra uomo e donna del Friuli Venezia Giulia. In tale occasione sono state nominate la nuova presidente, Dusolina Marcolin, e le due nuove vicepresidenti, Rosi Toffano e Raffaella Palmisciano. Alla neo insediata Commissione vanno le nostre congratulazioni e i nostri migliori auguri per il lavoro dei prossimi anni.  ...
Read More

L’Avvocata Rosi Toffano nominata componente della Commissione Regionale per le Pari Opportunità del Friuli Venezia Giulia

Il 22 aprile 2019, con Decreto Presidenziale n. 72, è stata costituita la nuova composizione della Commissione Regionale per le Pari Opportunità del Friuli Venezia Giulia. Tale Commissione, prevista con la Legge Regionale n. 23 del 1990, è Organo Consultivo del Consiglio e della Giunta regionale e cura il controllo e l'effettiva attuazione nel territorio regionale dei principi di eguaglianza e di parità sociale. Istituita con l’obiettivo di rimuovere gli ostacoli – in campo istituzionale, economico, sociale e culturale - che di fatto costituiscono discriminazione diretta e indiretta nei confronti delle donne, tale Organo consultivo regionale, tra le sue numerose funzioni, può presentare al Consiglio regionale osservazioni sui progetti di legge che direttamente o indirettamente abbiano rilevanza per la condizione femminile, oltreché predisporre e promuovere progetti tesi a espandere l’accesso al lavoro, i percorsi di carriera e ad incrementare le opportunità di formazione, qualificazione e riqualificazione professionale delle donne. L’articolo 4 della Legge Regionale n. 23 del 1990 prevede che la...
Read More

Il peso delle parole

Mercoledì 5 giugno presso la Sala d’Onore del Comune di Palmanova si è tenuta l’iniziativa, promossa e organizzata dalla CIGL, CISL e UIL del Friuli Venezia Giulia, dal titolo “Il Peso delle Parole” sull’importanza del linguaggio utilizzato per raccontare e trattare il tragico fenomeno della violenza sulle donne. L’evento, patrocinato anche dalla Camera Penale Friulana e dall’Associazione ZeroSuTre, è stato introdotto dalla Segretaria Regionale FAI/CISL Claudia Sacilotto, seguita dai saluti del Sindaco di Palmanova, Francesco Martines e dal Presidente del Consiglio Regionale, Piero Mauro Zanin. “Una parola muore appena detta: dice qualcuno. Io dico che solo in quel momento inizia a vivere”. È con questa citazione della poetessa Emily Dickinson che la Segretaria Regionale UIL FVG, Magda Gruarin, ha aperto il suo intervento rimarcando la potenza del linguaggio usato nell’affrontare la violenza di genere, fenomeno che non riguarda solo le donne e che provoca pesanti e gravi ripercussioni su tutta la nostra società. “Delusione amorosa”, “gesto d’impeto”, “uccise in preda ad una...
Read More

Il Peso delle Parole

Domani, 5 giugno 2019, alle ore 9.30 presso la Sala d'Onore del Comune di Palmanova si terrà una Tavola Rotonda dal titolo "Il Peso delle Parole". Tra i relatori dell'Evento, organizzato dalla CIGL, CISL e UIL del Friuli Venezia Giulia, interverrà l'Avv. Rosi Toffano, Presidente dell'Associazione ZeroSuTre ed esperta in reati contro la violenza di genere. IL PESO DELLE PAROLE-Invito5giugno_LOCANDINA...
Read More

Le frontiere del linguaggio nella violenza di genere: aspetti giuridici e psico-sociali

Giovedì 4 aprile 2019, presso la sala “P.P. Pasolini” del Palazzo Toppo-Wassermann dell’Università degli Studi di Udine, si è tenuto il Convegno “Le frontiere del linguaggio nella violenza di genere: aspetti giuridici e psico-sociali”. Durante tale evento, organizzato dall’Associazione ZeroSuTre e dal CUG (Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità) dell’Università degli Studi di Udine e moderato dall’Avv. Rosi Toffano – Presidente di ZeroSuTre, sono stati affrontati alcuni aspetti dell’utilizzo del linguaggio nella violenza sulle donne: tra questi gli stereotipi di genere propri del linguaggio, l’uso consapevole delle parole, il linguaggio come strumento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla violenza di genere e il suo possibile valore preventivo. I promotori dell’evento, in particolare, hanno voluto approfondire l’importanza del linguaggio nella lotta alla violenza sulle donne da un punto di vista giuridico, psicologico e sociale. Per questo sono stati invitati come relatori la Dott.ssa Luana De Francisco (giornalista del “Messaggero Veneto” di Udine, collaboratrice de “l’Espresso” e “La Repubblica”, scrittrice ed esperta in...
Read More

Sportello a San Giorgio di Nogaro per le Donne vittime di violenza

Giovedì 14 marzo 2019 a San Giorgio di Nogaro, presso la sede Cisl in piazza della Chiesa n. 16, è stato inaugurato uno sportello d’ascolto aperto a tutte le donne vittime di violenze domestiche, psicologiche e lavorative. Tale Sportello, aperto ogni martedì dalle 17.30 alle 19 oppure su appuntamento, offrirà alle donne vittime di violenza un supporto concreto e permetterà loro di rivolgersi, in un ambiente confortevole e del tutto riservato, alle volontarie (tra queste, psicologhe, avvocate, counselor) di ZeroSuTre, Associazione promotrice, insieme alla Cisl Fvg del territorio di Udine e al Comune di San Giorgio, di tale iniziativa. Inoltre, in tale occasione, Cisl e Comune di San Giorgio hanno siglato un Protocollo d’Intesa finalizzato a realizzare interventi di informazione, prevenzione e a contrasto della violenza sulle donne e i minori con la previsione di percorsi tesi a garantire una buona qualità della vita alle persone offese. Dopo i saluti di Enzo Paravano (Fnp Cisl San Giorgio di Nogaro) e...
Read More